Tasso interesse usura

Equitalia tasso interesse da usura applicato senza problemi: ormai anche la magistratura vuole vederci chiaro. Già da molti mesi l’attività dell’agenzia viene attentamente scandagliata dagli inquirenti che non sono rimasti immobili davanti alle tante proteste e alle tante denunce di imprenditori e di semplici cittadini che in questi anni si sono visti recapitare nella cassetta della posta comunicazioni da far impallidire, se non di peggio.


A far gridare allo scandalo, a quanto pare, sarebbero i tassi applicati da Equitalia che superano di molto la soglia degli interessi di mora previsti. Insomma, i tassi applicati sarebbero né più né meno che quelli applicati da usurai. Tanto – e non è poco – è bastato ad intasare le aule dei tribunali di cause che riguardano la tanto detestata Equitalia. A guidare molte battaglie contro le misure sanzionatorie ritenute spropositate da parte dell’agenzia c’è Federitalia che offre assistenza gratuita agli imprenditori in difficoltà.


Equitalia un tasso di interesse da usura lo applicherebbe ricorrendo ad una pratica dichiarata fuorilegge già da qualche tempo: l’anatocismo. Anatocismo significa calcolare gli interessi sugli interessi ed è una pratica che è stata applicata per anni anche dalle banche sostanzialmente con il tacito consenso della classe politica. Recenti orientamenti giurisprudenziali hanno iniziato a mutare il corso delle cose. M ai problemi restano.


Equitalia e tasso interesse usura: possibile una soluzione?
E’il Ministero dell’Economia e delle Finanze a calcolare con cadenza trimestrale a quanto ammonta il tasso di interesse che può essere definito usuraio. Spesso Equitalia ha presentato cartelle esattoriali contenenti cifre che possono tranquillamente (si fa per dire) essere considerate tali. Bisogna calcolare che chi, per volontà, superficialità o impedimento economico tarda a pagare una cartella esattoriale, vede lievitare di molto l’importo da pagare tra interessi di mora e sanzioni. Dopo un anno si può arrivare ad oltre il 50% di quanto dovuto.
Se si ritiene di aver subito un abuso è sempre bene denunciare dopo essersi magari fatti aiutare da qualcuno (un bravo avvocato, commercialista, associazione di consumatori). Non sono rari i casi di errore riconosciuti dall’agenzia. Se quindi si è tranquilli riguardo alla propria condizione finanziaria è opportuno anche procedere per vie legali.

Equitalia: l’azione legale di massa contro tassi usura è arrivata. Prima o poi sarebbe arrivata, c’era da aspettarselo. Dopo gli anni di buio determinati dalla crisi economica, l’escalation di suicidi da parte di piccoli imprenditori strangolati dai debiti e la rabbia dei contribuenti nel vedersi recapitare cartelle con importi da capogiro per pochi spiccioli non pagati, una class action non poteva che essere  la naturale conseguenza di anni ed anni di vessazioni ai danni dei cittadini.

Una guida contro tassi da usura di Equitalia. Ecco, questo articolo ha come obiettivo quello di aiutarvi a mettervi al riparo da possibili ingiustizie messe in atto dallo Stato. Qualcuno potrà chiedersi come ciò sia possibile. Lo Stato non ha forse il dovere di difendere i cittadini? A questo noi rispondiamo che si, è possibile che lo Stato in alcuni casi si riveli ingiusto nei  confronti dei propri stessi cittadini. Come? Attraverso Equitalia.

Equitalia e i suoi interessi superiori alla soglia di usura sono già da diverso tempo una autentica croce per gli italiani. Non passa giorno che le cronache non riportino notizie sulle estreme difficoltà dei contribuenti a saldare  le cartelle esattoriali e i loro assurdi interessi. Il punto è proprio questo. Più che le cartelle esattoriali -che quando sono giuste è doveroso pagare – sono gli interessi a generare in alcuni casi sconcerto disperazione perché lievitano in maniera spropositata rispetto al debito iniziale da saldare.

Contattaci

Per poter valutare con maggiori dettagli la tua situazione ed aiutarti, puoi compilare i seguenti campi e inviare la richiesta di informazioni.